Posts Tagged ‘casa Passiva’

Obblighi ed incentivi per utilizzo fonti rinnovabili

 

L’introduzione dell’obbligo di utilizzo di copertura di una percentuale progressiva del fabbisogno termico ha comportato una rimodulazione degli incentivi riservati alle fonti rinnovabili infatti la percentuale di impianto necessaria ad assolvere gli obblighi di integrazione, potrà accedere agli incentivi statali (conto energia, detrazioni fiscali, ecc.) solo per la quota eccedente quella necessaria per soddisfare gli obblighi con l’unica eccezione costituita dai fondi rotativi (per esempio Fondo Kyoto) e di garanzia.

Va inoltre ricordato che all’Art. 12 del Dlgs 28/2011  Misure di semplificazione alcune agevolazione per i costruttori più virtuosi sono previsti incentivi volumetrici ulteriori con le modalità sotto descritte:

“1. I progetti di edifici di nuova costruzione e di ristrutturazioni rilevanti su edifici esistenti che assicurino una copertura dei consumi di calore, di elettricità e per il raffrescamento in misura superiore di almeno il 30 per cento rispetto ai valori minimi obbligatori di cui all’allegato 3, beneficiano, in sede di rilascio del titolo edilizio, di un bonus volumetrico del 5 per cento, fermo restando il rispetto delle norme in materia di distanze minime tra edifici e distanze minime di protezione del nastro stradale, nei casi previsti e disciplinati dagli strumenti urbanistici comunali, e fatte salve le aree individuate come zona A dal decreto del Ministero dei lavori pubblici 2 aprile 1968, n. 1444. I progetti medesimi non rientrano fra quelli sottoposti al parere consultivo della commissione edilizia eventualmente istituita dai Comuni ai sensi dell’articolo 4, comma 2, del decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380.”