Professionisti abilitati

Le pratiche di prevenzione incendi possono essere redatte solo da un particolare gruppo di professionisti cioè quelli iscritti agli elenchi ex 818.  La scelta operata dal legislatore prevede infatti che non sia sufficiente la preparazione ricevuta dal percorso di studi ma che vada effettuare un percorso di formazione aggiuntivo solo sui temi relativi alla prevenzione incendi.

Il percorso formativo, molto corposo, dura all’incirca 120 ore ed è organizzato in cooperazione tra gli ordini professionali ed i comandi dei VVF. Lo scopo del corso è quello di familiarizzare i professionisti non solo sulla normativa in essere ma anche e soprattutto su quali siano le buone pratiche da utilizzare durante la progettazione. L’assenza di esperienza o la scorretta interpretazione delle norme possono dare luogo ad una notevole lievitazione dei costi per l’utenza e, nei casi peggiori, ridurre le prestazioni dei dispositivi di sicurezza messi in atto.

Prima di affidare questa tipologie di pratiche ad un professionista è bene verificare che il professionista sia iscritto all’apposito elenco attraverso questa pagina ufficiale del sito dei Vigili del Fuoco. In alternativa è possibile verificare l’iscrizione al registro attraverso un certificato simile a quello realizzato qui sotto.

 

Attestato prevenzione incendi