Cisterne per rifornimento autotrazione attività 13.1.A

Le cisterne di distribuzione dei liquidi infiammabili per autotrazione sono sempre più diffuse all’interno delle attività produttive con un aumento delle problematiche relative alla collocazione all’interno di impianti produttivi di questa tipologia di dispositivo con relativo rischio. Il DM 12 settembre 2003 “Approvazione della regola tecnica di prevenzione incendi per l’installazione e l’esercizio di depositi di gasolio per autotrazione ad uso privato, di capacità geometrica non superiore a 9 m^3, in contenitori-distributori rimovibili per il rifornimento di automezzi destinati all’attività di autotrasporto” offre un quadro ben definito di quelle che sono le prescrizioni da rispettare. Ove necessario andranno integrate, per i casi previsti dalla legge, con quanto contenuto nel DM 19 marzo 1990 Norme per il rifornimento di carburanti, a mezzo di contenitori – distributori mobili, per macchine in uso presso aziende agricole, cave e cantieri.

L’attività risulta essere identificata come Attività 13.1.A: Contenitori distributori di carburanti liquidi con punto di infiammabilità superiore a 65 °C, di capacità geometrica fino a 9 mc; privato fisso o rimovibile; pubblico fisso o rimovibile”. L’attività risulta classificata tra quelle non soggette ad esame progetto preventivo se non in caso di ricorso al concetto di Fire Safety Enginering.

Gli obbiettivi che si prefiggono progettista e quadro legislativo citato sono i seguenti:

  • minimizzare le cause di fuoriuscita accidentale di carburante ed il rischio di incendio;
  • limitare, in caso di evento incidentale, danni alle persone;
  • limitare, in caso di evento incidentale, danni ad edifici e o locali contigui all’impianto;
  • consentire ai soccorritori di operare in condizioni di sicurezza.

Al fine di fornire una guida rapida si riporta il link con la guida proposta sull’argomento dai VVF. Vista la particolare fluidità della materia si consiglia comunque di verificare di volta in volta la validità dello schema sotto riportato.