Prevenzione incendi – Dpr 151/2011

L’introduzione del D.p.r 151/2011ha comportato una sostanziale rivoluzione nel campo della prevenzione incendi sia per iter autorizzativo che per tipologia di attività previste.

Il legislatore, nell’ottica della semplificazione, ha ridotto in modo significativo il numero di attività soggette classificandole poi in base alla pericolosità di categoria A,B e C. Le attività di minor rischio sono state classificate con la lettera A e, solo per queste, non è più necessario richiedere l’esame del progetto ma far redigere una semplice SCIA ad un professionista abilitato.

Le attività di tipo B e C invece mantengono l’obbligo di inoltrare la richiesta di parere preventivo al comando dei VVF competente per territorio mentre per i sopralluoghi rimangono obbligatori per tutte le attività a rischio rilevante (di tipo C) mentre le attività a rischio medio (di tipo B) prevedono dei sopralluoghi ad estrazione.

Le sanzioni previste in caso di inadempienza alle disposizioni di prevenzione incendi risultano particolarmente gravi e possono anche comportare la chiusura dell’attività.Diventa fondamentale la figura del professionista incaricato che si deve occupare, non solo di progettare l’insieme dei dispositivi e delle procedure da mettere in atto per garantire la sicurezza del sito e delle persone presenti, ma anche di fornire un adeguato supporto per quello che riguarda le scadenze da rispettare e le verifiche da effettuare.

Le attività esistenti, in caso di rinnovo del CPI, vedranno modificate le tipologie di attività indicate sul certificato di prevenzione incendi secondo la tabella di conversione presente sull’apposita pagina del Corpo Nazionale dei VVF.

Il nostro sito ti offre inoltre la possibilità di verificare sul testo del DPR 151/11 (riportato qui sotto) se la tua attività ricade in quelle oggetto di prevenzione incendi e, attraverso delle pagine dedicate, se le tua documentazione ai fini della prevenzione incendi risulta regolare con apposite FAQ e pagine dedicata alle attività più comuni.

DPR151_2011 by Marco Bottega