Regole elettorali

Il meccanismo elettorale previsto per l’Ordine degli Ingegneri è unico a livello nazionale e, a differenza delle elezioni politiche, è previsto un numero minimo di votanti per considerare valida la votazione e non é prevista la presentazione di vere e proprie liste elettorali. E’ tuttavia evidente che, anche se le candidature vengono presentate a livello personale, si delineano solitamente due o più liste elettorali derivanti più che altro dalla necessità di trovare in consiglio delle persone con cui vi é non solo una comunione di intenti ma anche un rapporto consolidato che permette di attuare un programma già concordato in fase di candidatura

Il documento allegato alla pagina riassume brevemente le tre soglie previste anche se va detto che nelle prime due chiamate solitamente non si riescono a superare i quorum previsti.

Indizione elezioni 2013 by Marco Bottega